>> Indice

Con una Fiat 500 al Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016 - Sconfitti al Rallye, vincitori nei cuori!

Il 23 e 24 luglio 2016 ha avuto luogo la 10a edizione del Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016, al quale hanno preso parte numerose autovetture d'epoca delle più diverse case: alla partenza c'erano Ferrari, Porsche, BMW, Alfa Romeo e tanti altri mitici marchi. Ma questa volta qualcuno gli ha rubato l'attenzione del pubblico: Yoann Ebrard e la copilota Anaïs a bordo della loro Fiat 500 del 1972 sponsorizzata da Axel Gerstl che risponde al bellissimo nome di „Poupette“.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Già al punto di raduno alle ore 9 sul parcheggio del Casinò Barrière i piloti degli altri oldtimer sono rimasti a bocca aperta quando Yoann Ebrard e Anaïs, con la loro „Poupette“, si sono avviati alla partenza. Però Yoann und Anaïs non hanno dovuto sentire apprezzamenti denigratori in merito alla scarsa potenza del loro mezzo. Perché „Poupette“ ha vinto la sfida e, con la sua miscela di cult e nostalgia, ha conquistato subito i cuori di tutti. Anche coloro che non erano entusiasti della presenza della piccola vettura italiana sono rimasti affascinati dal perfetto stato tecnico di „Poupette“.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Quando, alle 11 del mattino, la direzione di gara ha dato il via Yoann und Anaïs sulla loro Fiat 500 hanno rapidamente conquistato una posizione del gruppo di testa.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016 Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Alle calcagna di una Ferrari 328 GTS si sono fatti sempre più avanti, appena usciti della città hanno attaccato con la loro „Poupette“ sui viottoli tra le vigne di Bourg sur Gironde recuperando il distacco subito nel tratto autostradale – con una velocità massima di 82 km/h era difficile conquistare terreno sull'autostrada.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016 Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Durante tutto il tragitto Anaïs ha coscienziosamente svolto il suo ruolo di navigatrice, concentrata sulla mappa e sui riferimenti da apporvi. A pranzo Yoann e Anaïs sono arrivati in perfetto orario testa a testa con una Fiat 124 Spider e una Caterham Seven. Alla partenza alle 13 Yoann ha dovuto trangugiare il suo caffè su ordine perentorio di Anaïs per rimettersi al volante. I nostri due eroi erano consapevoli del fatto che la seconda parte del rallye sarebbe stata decisiva. La chiave della vittoria stava nella seconda tappa.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Nella prima fase Yoann, Anaïs e „Poupette“ hanno tenuto bene il passo e non si sono staccati dal gruppo di punta. Quando però Yoann all'uscita di una curva ha innestato la seconda per attaccare una salita, hanno sentito un brutto rumore, che non prometteva nulla di buono.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Una rapida analisi del danno ha fatto subito chiarezza: il cuscinetto dello spingidisco si era spaccato e aveva danneggiato la frizione. Per Yoann, Anaïs e „Poupette“ il Rallye era terminato anzitempo con l'amaro in bocca.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Per fortuna chi guida una Fiat 500 non è tipo da mollare subito e quindi il giorno dopo Yoann e Anaïs si sono preposti di superare l'inconveniente e di ripresentarsi l'anno prossimo – un progetto che ha tutto l'appoggio e l'entusiasmo del Team Axel Gerstl.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Sicuramente anche gli altri partecipanti al Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016 saranno felici di rivedere Yoan, Anaïs e „Poupette“. In fin dei conti il favore di pubblico raccolto dalla piccola 500 era ben visibile durante la pausa pranzo di domenica e la premiazione e da quanto il pubblico era partecipe del K.O. tecnico del giorno precedente.

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016

Lo „Schock-Team“, questo il nome di battaglia di Yoann e Anaïs, farà furore anche nel 2017 e con i suoi 18 cv farà vedere i sorci verdi a tutti!

Rallye Bordeaux Sud-Ouest Classic 2016