>> Indice

Controllo dell'anticipo dell'aaccensione

Questo controllo dovrebe essere effettuato ogni 10.000 km. Per la regolazione procedere come segue:

  • assicurati che il primo cilindro sia nella fase di compressione e che le due valvole siano chiuse. A questo scopo porta l'albero a gomiti in posizione tale per cui il riferimento della puleggia della cinghia trapezoidale si trova 13 - 14 mm in anticipo rispetto al riferimento corrispondente sul carter della distribuzione. Questo equivale ad un anticipo di 10° prima del PMS (punto morto superiore).
  • collega il giunto dell'alberino dello spinterpogeno con il giunto nel supporto intermedio dello spinterogeno facendo in modo che il perno di fissaggio sia posizionato in modo centrale nell'asola dello spinterogeno. Fissa il supporto intermedio con il dado A allo spinterogeno.
Controllo dell'anticipo dell'aaccensione - Fiat 500 d'epoca
  • rimuovi la calotta dello spinterogeno e gira l'albero dello spinterogeno in posizione tale da orientare il contatto dello spinterogeno verso il contatto del cilindro 1. In questa fase le puntine platinate si trovano in una posizione, a condizione che la loro distanza sia quella prescritta e compresa tra 0,47 e 0,53 mm, nella quale inizieranno ad aprirsi.
  • senza far girare l'alberino dello spinterogeno inserisci lo spinterogeno con supporto intermedio nella sua sede nel motore in modo tale che il perno di fissaggio del motore entri nel foro di fissaggio del supporto intermedio. Fissa il supporto intermedio con il dado B.
  • una volta fatto ciò, controlla ancora se le puntine platinate sono ancora in posizione di inizio apertura e se il rotore dello spinterogeno è ancora orientato verso il cilindro 1. Se necessario allenta il dado A e regola la posizione dello spinterogeno.
  • in fine collega i cavi di accensione alle rispettive candele.
Controllo dell'anticipo dell'aaccensione - Fiat 500 d'epoca